Lettori fissi

domenica 12 settembre 2010

HFT E LA NUOVA RIVISTA

Buongiorno a tutte:)
Una piccola premessa: l’HFT è un’azienda di Bergamo che importa tessuti ed attrezzature per il patch.
Dall’HFT dipendono tutti i negozi Filomania in Italia.


Da mesi si parlava della prima rivista che avrebbe pubblicato l’hft, distributore, mi sono arrivate parecchie mail che la pubblicizzavano, insomma un grande evento!


E ci tengo molto a premettere questo: LE PROPRIETARIE DEI NEGOZI FILOMANIA NON SONO RESPONSABILI PER QUESTA RIVISTA ED IL SUO CONTENUTO, CHE VIENE REDATTO DALL'HFT E DISTRIBUITO POI AI NEGOZI, CHE SONO OBBLIGATI A PRENDERLO A SCATOLA CHIUSA.

Ieri ho acquistato il primo numero , una rivista mal fatta di 50 pagine, brutta carta, si chiama IDEE IN FILO e costa 4,90 euro.







Ma la cosa divertente o penosa è quello che ho trovato dentro.
A parte dei pupazzi, una zucca inguardabile, nella la pecorella e la ginger family, parliamo degli schemi di patchwork.
Il primo si chiama ANGELI IN QUILT, di marilisa ciceri.

E qui comincia la parte piccante.

Lo schema è copiato ESATTAMENTE dal libro della KLEMATIS “PATCHWORK JUL” DI DORTHE JOLLMANN.

ed è qui da vedere:




questo dalla rivista



questa dal libro




i due schemi messi vicini.... identici!!!!!!!!!!!!!!!



di nuovo quello del libro





e di nuovo quello della rivista.




ed ora tocchiamo il fondo: arriva il peggio.
Il secondo pattern si chiama “COPERTA DI PINI E PACCHI” di sara mazzucchetti e rosangela artifoni.
Complimenti a tutte e due per aver creato questo quilt! siete due vere creative!!!!!!!!!!!!!!







ma sapete che le bugie vengono sempre a galla!!!


Sfiga vuole che pochi giorni fa ero sul sito di Henry Glass e guardavo gli schemi free, GRATIS, che tutti si possono scaricare.
Eccolo qui:



da questo link:


andate sotto new free projects e vi scaricate il pdf senza spendere un centesimo.

Nella “rivista” è indicato l’occorrente per il quilt:




- tessuto americano rosso a righe art. 5166/22………………… e via dicendo.


Indicano il codice dell’articolo ma non specificano che è un tessuto di Henry Glass, eppure, l’hft importa e distribuisce i suoi tessuti.
La mala fede triplica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
avevano forse paura che una curiosa andasse sul sito di henry glass e scoprisse la truffa?


si perchè tutto questo ha un solo nome: TRUFFA!


Io sono stufa marcia di trovare in giro per le fiere italiane fotocopie di schemi altrui.

 
C’è una tizia, che esporrà anche a bergamo, che ha tutti gli schemi australiani + belli, fotocopiati e tradotti in italiano, non solo, costano di + degli originali!!!!!!!!!!!!


Ma il peggio del peggio è che dichiara che sono disegni suoi!!!!!!!!!!



Ma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa, che schifo!!!!!!!!!!!!!!!


Sempre questa campionessa inizia in settembre un blocco del mese copiato ESATTAMENTE dal bom di bunny hill “TINY TOWN”.


Ho fatto i conti: se lo ordini dall’america spendi meno.



Ragazze, aprite gli occhi, in italia c’è questo malcostume che deve finire, ci pigliano tutte per il culo.
Se trovate in vendita una copia, scrivete all’autore e denunciate il fatto.


Io lo faccio.



Aaaaaaaaccidenti: dimenticavo un’altra perla dell’hft.


Alla fiera di bergamo dell’anno scorso era esposto questo  quilt:




 “che bello sara!”, le dico. e lei, “hai visto? Sono stata geniale”.


Il quilt diventa un corso di filomania, io non vedevo l’ora di cominciarlo, mi piaceva tantissimo.


Sono andata due volte dalla Manu di Osio Sotto, che naturalmente era in buona fede ed all'oscuro di tutto, per iniziare questo quilt. Ho pagato la benzina, i caselli, il corso (25 euro a pomeriggio), le stoffe, ho perso due pomeriggi.


E poi cosa trovo girando in rete????????????



cambia solo l'ordine di qualche blocco, ma il quilt è identico. Inoltre, le spiegazioni del quilt fatte dall'hft fanno schifo.

non ho più molto da dire ma vi chiedo una cosa: fate girare la voce tra i blog, insisto, non facciamoci prendere + per i fondelli, non è giusto pagare delle fotocopie.

vado a fare il calendar di agosto che è meglio.


e ce ne sono altre da raccontare: tutti gli schemi che l'hft passa ai negozi per fare i corsi, tutti, e sottolineo tutti, sono copie di pattern americani che ho trovato in rete, uno di questi era in vendita al mondo di alice.

forse pensate che siamo tutte imbecilli?
grazie!!!!!!!












































40 commenti:

  1. Mi sa che non si tratta solo di un malcostume italico ma di una cosa diffusa: copiare è meno faticoso che inventare, provare e sbagliare. Il fatto che ti facciano anche pagare più del dovuto... No comment

    RispondiElimina
  2. Anche sulla rivista "cucito creativo" di ottobre 2009 c'e' un grembiule preso da Art to Heart

    RispondiElimina
  3. Sono daccordo al 100% in italia siam bravi solo a copiare ma non solo dall'estero anche da quelle poche che magari fan qualcosa di carino e poi se lo rivedono super scopiazzato col nome di qulcun'altro...vada per il copiare, alcune cose sono talmente carine che ti vien voglia, ma almeno citate la vera fonte SANTA CLEOPATRA e ti dirò un'altra cosa quello degli angioletti ce l'ho da qualche parte salvato nel computer con colori molto simili a quelli del progetto della rivista...lo so perchè ho usato lo steso angioletto per un centrotavola che ancora devo finire :-) magari per sto Natale ce la faccio ... comunque la rivista non vale assolutamente niente e lo si capiva dalle anteprime di cucito creativo, dei veri e propri mostri ... quello che si salva è copiato ahahahahahahahah appena ho 2 minuti metto il link del tuo post se non ti dispiace vorrei lo leggessero più persone possibili <3 baci tessssoro

    RispondiElimina
  4. sabri, devi mettere il link sul tuo blog, tutte dovrebbero metterlo e soprattutto in evidenza.
    fate passare la voce per favore, fermiamo questa buffonata.

    RispondiElimina
  5. non ho parole!!!!
    se una cosa ti piace e tanto anche, ci sta tranquillamente che te la copi e magari per correttezza lo dici pure (come ho fatto per la borsa-cartella)
    ma qui ci si spaccia per chi non è la creatrice e pure a pagamento...quando chi li ha fatti magari li mette in rete gratis
    ho visto il sito di henry glass.....kokina sei grande... hai scovato una miniera!!!! ed hai smascherato gli impostori!!!
    i copyright dove li mettiamo??? spetta mica di diritto una quota sul ricavato delle vendite della rivista?

    una vera truffa/buffonata......e meno male che non ho bisogno di queste.....posso chiamarle "carte igieniche"??????????? ahahahahahahahahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

    prossimi giorni metto anch'io il link

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono d'accordo con te, non puoi nemmeno chiamarle carte igieniche perchè non sono buone nemmeno per pulirsi.

      Elimina
  6. guarda Cat, hanno fatto una figura di merda vera!
    e non è la prima.

    RispondiElimina
  7. anch'io sono d'accordo ma sappi io essendo un architetto, ho imparato a mie spese, che nulla si inventa ma che si ricicla le idee altrui per modificare le apparenze (bada bene non ho detto copiare di sana pianta anche se copiare non sarà mai uguale e identico all'originale)vuoi per colore, per qualità, per struttura...
    anche gli architetti operano così proprio perchè se la costruzione "attacca e funziona" basta solo cambiare qualche cosa e il gioco è fatto....certo sfruttare i guadagni e le idee senza dire la provenienza dell'originale è un'altra cosa....un caro saluto. Flavia

    RispondiElimina
  8. flavia, non so cosa copino gli architetti, non l'ho capito.

    qui si tratta di un copia ed incolla, non di apparenze modificate.

    franci

    RispondiElimina
  9. sì sì sono d'accordissimo! gli architetti copiano molto le piante di case, ville,casolari,ospedali, uffici ecc.ecc. e magari modificano solo l'esterno...tanto per farti un esempio!

    RispondiElimina
  10. mi viene da ridere pensando al mio ultimo datore di lavoro.era soprannominato lui e la sua ditta "les copiens"copiava letteralmente tutti i capi del campinario,e la moglie negava l'evidenza dei fatti con le riviste da dove copiava aperte sul tavolo.

    RispondiElimina
  11. ahahahaah!!!!!
    Grande Franciiiiiiiiiii!!!

    Bacioni Lele

    RispondiElimina
  12. hahahahhahhaaaaaaaaaaaaaahahahhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    hahahahhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    grazie angelo biondo :)))))))))

    RispondiElimina
  13. Buonasera mi presento sono Fanny titolare del negozio Filomania in Siracusa, scrivo solo per precisare che noi negozianti della catena Filomania non siamo obbligate ad acquiatare un bel niente dalla Ditta HFT, noi riceviamo un mix di proposte merceologiche e aderiamo in base a quelle che sono le nostre esigenze e le carettestiche che vogliamo dare al nostro punto vendita, infatti il negozio di Milano ha delle tendenze diverse ( non migliori o peggiori) da quello di Roma e del mio .
    Per quanto riguarda il contenuto della rivista , penso signora che abbia avuto la possibilità di visionarlo dato che le copie non sono incelofate.
    I corsi non sono mai stati mai presentati alle clienti come tecniche inedite , ma come tecniche da imparare, nessuno Vi obbliga a partecipare .
    Non capisco perchè Lei si sia armata per questa crociata contro la catena Filomania,
    se non è soddisfatta di quello che viene proposto nessuno la obbliga ad andare, ma questo vale anche per il negozio dell'ortofrutta, del macellaio, o della parrucchiera (magari pretende da lei anche un taglio esclusivo)
    Starei attenta ad usare la parola truffa, visto che una stragrande maggioranza di voi carissime blogghine usa questo canale per fare della bella pubblicità dei propri manufatti per venderli comodamente a casa invece noi negozianti abbiamo a che fare con una cosa che si chiama Fisco.
    Mi scusi ma sono abituata a dire chiaramente e direttamente quello che penso e a difendere quello che mi appartiene (Laura dovresti fatlo anche tu, visto che stanno sputando nel piatto dove mangiamo) . Distinti Saluti Fanny

    RispondiElimina
  14. Questo post è fantastico! E ora vado a leggermi le puntate seguenti. Io proprio in questi giorni sto "polemizzando" sulle fotocopie non autorizzate di schemi per il punto croce che palesemente sui forum vengono scambiate e anche scannerizzate alla faccia di chi ci perde le notti per realizzarli e ricmarli, ci fa una presentazione e si sveglia la mattina con le borse sotto gli occhi per aver dormito troppo poco... Che bello... :-( Sei stata molto brava a voler scrivere tutto questo. La discussione di cui sto parlando è qui: http://www.megghy.com/forum/f38/madame-chantilly-printemps-16599-2.html così si capisce meglio.
    Mi hanno dato della allarmista solo perchè non mi sono presentata prima di intervenire nello scambio non autorizzato... evidentemente sarò stata io a violare una legge...?!?!?!?!?!? Cordialità e continua così! Spargerò la novella!

    RispondiElimina
  15. ciao Chantilly :)
    grazie della visita.

    nel link che mi hai dato non si legge la discussione di cui accenni.

    tu sei una creatrice di punto croce?

    RispondiElimina
  16. wow che forza hai!
    ora ti pubblicizzo il post!

    RispondiElimina
  17. SENTI ANONIMA DI CORMANO: PRIMA DI TUTTO ABBI IL CORAGGIO DI FIRMARTI.

    SE CONOSCI QUALCUNO CHE VIOLA IL COPYRIGHT DEVI:
    1) NON FARE QUI NOMI DI PERSONE CHE NON CONOSCO.
    2)METTERE UN POST CON LE PROVE, COME HO FATTO IO, MA NATURALMENTE SUL TUO BLOG.

    IO VADO PER LA MIA STRADA, NON MI PERMETTEREI MAI DI FARE COMMENTI COME IL TUO SU BLOG ALTRUI.
    STAI LONTANTA DA QUI PERCHE' SEI SOLO UNA PORTA GUAI.
    CHIARO?

    RispondiElimina
  18. ciao Kokina
    ho appena letto il tuo post brava!!
    appena creo il mio blog ti faccio pubblicità
    ciao Rita

    RispondiElimina
  19. grazie Rita :)

    sei la zivarda :)
    dai apri il blog che vengo a leggerti tutti i giorni!!!

    RispondiElimina
  20. cara Kokina ho letto che hai inserto il moderatore di commenti quindi mi permetto di scriverti sono venuta a conoscenza di una mail che l'HFT ha invitato a tutte le sue affiliate preciso che non sono un'affiliata filomania ma visto che so che hai ragione ritengo che tu debba essere messa al corrente,sono spiacente ma non posso firmarmi ma appena sarò libera di farlo vorrei tanto conoscerti spero di esserti stata d' aiuto:
    COMUNICAZIONE IMPORTANTE







    Nelle ultime settimane la catena Filomania e HFT Distribution sono state oggetto di una campagna denigratoria via internet condotta da una cliente che purtroppo già altre volte ha dato problemi ad alcune affiliate.

    Voglio rassicurarvi perché la situazione, che sembra essersi già sgonfiata senza lasciare strascichi, è sotto controllo e monitorata costantemente sia da noi, sia dai nostri legali.

    Vi invito, qualora foste coinvolte, a non prendere posizioni personali, ma a contattarci per concordare insieme le eventuali mosse da compiere.




    Colgo l'occasione per ricordarvi che il contratto di franchising e gli accordi affiliante/affiliate sono riservati e non vanno diffusi ad estranei.




    Vi ringrazio per l'attenzione e vi auguro buon lavoro.




    Annamaria Mazzucchetti

    RispondiElimina
  21. ciao Kokina
    sono Rita sto cercando di creare il mio blog....ma com'è complicato io non sono molto per l'informatica quindi anche le cose più semplici mi sembrano impossibili,sono sicura di riuscire sono molto ostinata.
    Vedo che la battaglia contro il copyright sta diventando una guerra!!!!
    in bocca al lupo
    Rita da Rimini

    RispondiElimina
  22. grazie Rita, insisti e resisti! :))))

    anonima: grazie per la lettera... interessante!
    ma senti, se non sei legata a filomania, perchè non puoi firmarti?

    RispondiElimina
  23. sono arrivata qui dal link di sabrina... erano mesi che non entravo.
    Condivido quello che hai scritto. Ma guarda qui:
    http://creazioni-milena.blogspot.com/2009/04/foto-e-acquisti.html
    Mi sa che la "creatrice" del pattern italiano è una tua amica... o sbaglio?
    Questo è un vizietto che hanno tante! Anch'io qualche fotocopia qua e la la faccio... ma da lì a rubare un progetto altrui e guadagnarci sopra!
    Immagino non dedicherai alla tua amica un post come l'hai dedicato a Paoletta... io non ho niente contro Laura, e anzi ho preso diverse cosine da lei in occasione di fiere... ma era solo per capire come continerà la tua crociata.
    Ciao.

    PS: se non pubblichi il commento non fa niente. Avessi avuto la tua email ti avrei scritto direttamente, non mi interessa essere pubblicata.

    RispondiElimina
  24. ciao Milena,
    hai fatto bene a tirare fuori questa storia.
    la Sara Mazzucchetti aveva dato alla Laura questo cartamodello, fotocopiato senza il nome dell'autrice.
    mi ricordo benissimo che ne avevi parlato nel forum, io avevo avvisato la Laura.
    Laura non conosceva Disa Design e quando le avevo riferito del tuo post era imbestialita con l'hft per la figura di merda.
    non dedico un post alla Laura, dovrei farne un altro sull'hft.

    quando hanno pubblicato la loro originalissima rivista ed io ho scoperto la truffa, hanno rotto le palle alla Laura.

    Lei non sapeva del mio post, l'ho tenuta fuori appositamente, si è trovata tutto già cucinato da me.
    l'hft ha avuto il coraggio di telefonarle per chiederle se lei avesse a che fare con i miei post.

    naturalmente ha colto l'occasione per ricordare la figuraccia che le avevano fatto fare con gli angeli della disa design, ha riferito quello che le avevo detto io a proposito del tuo post sul forum.
    ha ribadito che, da allora, lei si disegna i suoi cartamodelli.
    che ti piacciano o no, è tutta farina del suo sacco.

    Grazie per aver fatto riaffiorare quest'altra figuraccia dei bergamaschi che veramente non conoscono la vergogna.

    e ti ringrazio per non esserti rivolta alla Laura, che, come vedi, fa parte del blog.

    Che sia chiara una cosa: Laura non c'entra niente con i miei post. Questa storia l'ho tirata fuori io, scusa se mi ripeto, senza nemmeno avvisarla.
    e così deve continuare, se deve continuare, per motivi suoi di lavoro che è inutile spiegare.

    Francesca

    RispondiElimina
  25. Io avevo solo visto il suo nome sul cartamodello. E so che mia mamma l'ha pagato più di quanto io ho pagato il libro intero.
    Se adesso i cartamodelli se li disegna lei meglio cosi! Comunque ormai è difficile inventare qualcosa di nuovo... Ed è facile che disegnando un babbo natale, si finisca con il farlo assomigliare a quello di qualche altra artista... Non sto giustificando nessuno, ma anche a me capita che se disegno un uccellino, finisce per assomigliare a quelli di Reneé Mullins. Se disegno un coniglietto... è uguale a quello di Nancy Halvorsen. Ma io non vendo niente... e i disegni li faccio solo per il mio rospo.
    La rivista cmq è scandalosa. Ho detto a mia mamma di non prenderla... che tanto i progetti più o meno in giro ce li ho già tutti!
    Non ho risposto prima perché non avevo visto la tua rispota.

    RispondiElimina
  26. ne so molte anch'io ma la mia posizione non mi permette di spiattellare tutto ma è comunque una cosa schifosa.

    RispondiElimina
  27. hahahahahhahahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    proprio tu parli? :)))))))))))

    RispondiElimina
  28. certo perché la mia coscienza è più che pulita, in quanto tutti i miei cartamodelli sono modificati in più di 3/4 parti come dice la legge 633, non mi sognerei mai di copiare paro paro creazioni altrui e al contrario di molte di voi il mio lavoro è legale.

    ciao cara buona giornata.

    RispondiElimina
  29. no, tu non le copi paro paro, le ingrandisci, le rimpicciolisci, basta che la modifica sia superiore a 3/4...
    ma taci che il papà natale della nancy è identico.

    RispondiElimina
  30. ok cara vai cosi che sei grande ciao
    baci.

    RispondiElimina
  31. Sapete come si dice no? Il mondo è dei furbi..... E questo dice tutto!!!

    RispondiElimina
  32. beh anonimo, non è proprio così.
    ai furbi non va sempre bene.



    adesso che sanno di essere monitorati da me e non possono + copiare... la prima rivista faceva schifo, la seconda è incomprabile.
    la coperta con i maiali, l'hai vista?
    non so con che coraggio l'abbiano pubblicata.
    sicuramente copiata, ma io non ho certe schifezze in casa :)
    la pupazzeria è ignobile.


    "Voglio rassicurarvi perché la situazione, che sembra essersi già sgonfiata senza lasciare strascichi, è sotto controllo e monitorata costantemente sia da noi, sia dai nostri legali".

    la situazione si è ribaltata, sono io che monitorizzo voi e mi diverto un sacco :)))))

    RispondiElimina
  33. A me non piace come rivista, non ho trovato progetti interessanti. Il primo numero lo ha acquistato una mia amica e qualche progetto non mi dispiaceva, il secondo complice la fretta l'ho acquistato a scatola chiusa. CRETINA!!!! Non c'è niente che mi piace. La coperta coi maiali non l'ho degnata di una seconda occhiata. Per il resto hai dimostrato che sono progetti stracopiati ed è bravo chi ti contesta.

    RispondiElimina
  34. senti, io già non sopporto gli anonimi, rileggi bene le cagate che hai scritto.
    chi mi contesta?
    sei scema?
    cosa vuoi da me?
    se ce l'hai con l'hft, sarai una di un loro negozio, ti fai la TUA GUERRIGLIA DA STRAPAZZO PER I CAZZI TUOI,
    NON TI ATTACCARE A ME, PUSSA VIA.
    ARIA.....
    NON TI CONOSCO.
    NON ABBIAMO NIENTE DA SPARTIRE.

    RispondiElimina
  35. Scusa hai capito male io intendevo che ha un bel coraggio chi ti da addosso, io non faccio nessuna guerriglia. Sono solo un hobbista che ti da ragione perché mi hai dato prove e non parole. Non mi sembra di avere fatto nomi. Comunque mi scuso per averti dato fastidio.

    RispondiElimina
  36. Senti ho riletto il mio ultimo commento e ho capito che potevo essere fraintesa di nuovo, il mio commento è stato fatto solo in base a quanto letto sopra ti giuro che non c'era nessun riferimento a NIENTE e NESSUNO estraneo alla discussione ed è stato fatto in maniera puramente innocente e senza l'intenzione di fare illazioni gratuite, non mi permetterei mai. Capisco perfettamente perché ti arrabbi e lo farei anch'io.
    Ti chiedo di nuovo umilmente scusa, continua così che sei brava.
    DADA

    RispondiElimina
  37. Ciao.Anche se è un post vecchiotto, vorrei lo stesso lasciarti un commento.
    Ho letto tutto d'un fiato il post, e ti dico: brava! Non ti conosco ma ti voglio bene!
    E' giusto far notare le cose, e te lo dice una che non ha peli sulla lingua.
    Anche se capisco che in giro per il web, è facile scopiazzare.
    E se lo si fa, è perchè si ammirano determinati lavori (che magari sono già stati a loro volta copiati...).
    Siccome è capitato anche a me di prendere spunto da altre bravissime creative, a mia discolpa posso solo dire che mi piace (e l'ho sempre fatto), scrivere la fonte da cui ho preso spunto.
    Non amo farmi passare da imbecille e "scopiazzara", anche perchè nel caso succedesse di passare per mio un modello altrui, per mio carattere chiuderei il mio blog per la vergogna...
    Mi piace fare tutto alla luce del giorno, e perchè no, elogiare gli altri, realizzando i propri lavori e nominandoli nei post.
    Non sempre, attenzione...naturalmente ho anche i miei lavori (scopiazzati poi da altre persone...).
    Un abbraccio My lucky.

    RispondiElimina
  38. Sono d'accordo. ...basterebbe scrivere chi è il vero autore...proporlo come buon esempio. Cmq il sito che hai segnalato è bellissimo....tania

    RispondiElimina