Lettori fissi

lunedì 28 dicembre 2009

ne ho altri

sempre quel giorno a parigi, ne ho preso un altro semplicissimo e che costava proprio poco.
poi c'è stata l'apocalisse a settembre in val d'argent.
vi posto le foto prestissimo.
li uso tutti, mi rendono felice.
mi piace dormirci, pissi li ama.
guardate che li ho lavati tutti molto bene prima di metterli sul mio letto, napisan, dixan, oxypimpumpam, ma sempre a 30 gradi. perfino l'ammorbidente che rovina i tessuti, ma mi piaceva l'idea che profumassero di bucato :)
ma, chissà chi li ha fatti?
mi piacerebbe vedere almeno una delle quilters di quelli che vi posterò poi.
a voi non incuriosirebbe?
quando sono a letto a guardarmi un film, penso sempre all'autrice, soprattutto al suo umore mentre lo cuciva. spero sia stata felice e che non lo abbia venduto per bisogno.
ma in segno di rispetto per lei, per chiunque sia, li tratto come dei principi.
mi sono dimenticata di due quilt fatti in india, foto da fare, che ho preso in un negozio di milano, sempre intorno al 90.
li uso talmente tanto che, se tiro un angolo per sistamare il letto, sento un leggero strappo nell'imbottitura, ogni volta mi viene un colpo al cuore ma non importa: li rattopperò.
le cose belle vanno usate e soprattutto godute: quando sei morta e sono lì tutte belle impacchettate? chi se ne frega?
questo negozio vendeva biancheria moderna e comperava per 50 mila lire questi quilt indiani, con l'aspetto assolutamente americano.
peccato che ne ho presi solo due.
un bacio
sono gelosissima delle porcheriole fatte da me e di quelli acquistati.

2 commenti:

  1. non definire i tuoi lavori "porcheriole".
    hai un gusto e uno stile che a me piace.
    quando dici di pensare all'autrice di un quilt,al suo stato d'animo durante la lavorazione del quilt,lo faccio con qualsiasi oggetto proveniente dal passato.
    io non ho dei quilt ma delle lenzuola ricamate a mano dalla mia bisnonna.
    è una sensazione straordinaria quando le adopero,e la immagino,mentre ricama alla fine della sua dura giornata,e all'amore che ci metteva in ogni punto.
    pensare ad un quilt cucito interamente a mano mi fa sentire tanto piccola.....
    complimenti per la tua collezione,aspetto di vedere altre foto.
    ciao Lina

    RispondiElimina
  2. quelli fatti in India mi incuriosiscono parecchio :))... Baciiiiiiiii

    RispondiElimina