Lettori fissi

martedì 16 novembre 2010

vorrei parlare seriamente, a tutte

quando ho creato questo blog ho sempre avuto nella testa l'idea di coinvolgere persone per lavorare insieme, anche se siamo lontane.

la condivisione: uno degli scopi e delle gioie fondamentali della vita.

non ho mai voluto sentito parlare del termine "sfida" nel calendar quilt, ve lo ricordate?
l'ho sempre e solo considerata una sfida solo con se stesse: portarlo a termine.
a settembre ho avuto un cedimento :)))) era un lavoro che mi aveva rotto le palle, sono un'incostante per antonomasia.
altre calendarine come me, erano, forse,  stanche.
ecco perchè in due settimane ho finito tutti i mesi... per levarmelo di torno e per darvi uno stimolo, per trascinarvi.

che senso avrebbe avuto il premio tartaruga?
non l'avete capito?
un lavoro che dura un anno, sai che palle!!!!!!!!!!!!!!!

e che senso di sollievo quando ce l'ho fatta!
adesso mi aspetta l'assemblaggio, come a voi, ma penso che l'ostacolo + grande sia superato e lo farò con molta calma.

chi lo finisce prima non è + bravo o + intelligente degli altri.

OGNUNA DI NOI HA I SUOI TEMPI.

ma il nostro calendario sarà una coperta che ameremo molto, un pezzo unico, fatto senza l'aiuto di uno schema.


adesso c'è il quilt di natale: se posto un blocco, vi prego ragazze, non voglio sentirmi dire che vi sentite in colpa (Vania: l'avrebbe detto qualcun'altra al posto tuo, sono sicura).
sei stata una delle calendarine con le palle quadre, in pochi giorni hai fatto tutti i mesi, sono molto fiera di te, lo sai vero?

e mi hai dato veramente tanta gioia nel vedere il lavoraccio che hai fatto.
ti voglio bene bimba.

il quilt di natale funziona allo stesso modo, chi fa dei blocchi a tempo perso o no, mi manda le foto ed io le pubblico.
anche questa non è una gara a chi lo finisce prima.
lo scopo è, ancora una volta, di avere uno scaldotto unico, intendo veramente unico.

mi dispiace solo che l'idea non sia piaciuta molto e che siamo solo in tre.

e per dimostrarvi che me ne fotto della scadenza, vi faccio vedere cosa sto facendo nel frattempo :)








mi manca poco, sto facendo una specie di stippling tra i pupazzi di neve.





farò delle stelle, sempre con il filo d'argento, nella fascia marrone e stop, finito.


binding marrone, assolutamente a macchina, non ho voglia di punto nascosto sul retro.

il quilt di natale va avanti con calma, molta calma.

un abbraccio grande
franci







16 commenti:

  1. wow...questo poi..è fantastico pure lui!
    gli hai anche fatto i due fiocchi a fiore in 3D ai pupazzi!!!!

    RispondiElimina
  2. le due rose me le ha fatte Rossana di point de marque, mi devo far spiegare, non mi sembrava difficile.

    RispondiElimina
  3. Ciao bellezza!
    Lo so quello che volevi dire! Ti ho detto che mi sentivo in colpa ma era una frase per dire : mi spiace di essere indietro perche e' un lavoro che mi ha appassionata! se non altro nel progetto che ho fatto e nell'acquisto di stoffe ( pensa che ho una scatola piena di cose natalizie per ilmio super quilt!) . E poi sono fatta cosi': quando ho in mente il progetto mi dispiace non poter stare con la mia Pfaff 24 ore al giorno.....
    ieri sera sono andata a dormire a mezzanotte e ho cucito dalle 20 in poi.....il tempo e' volato.
    Quando apriro' la mia scatola natalizia e iniziero' a cucire sara' per me una grande soddisfazione!!! E l'idea credimi era magnifica!

    Mi fa piacere sapere che sei fiera di me!

    Adesso sto assemblando il mio calendar quilt ed e' una grande soddisfazione. Questa volta non ho fatto progetti : ho cominciato a tagliare e cucire e assemblare, lasciando che la mia fantasia prendesse il sopravvento. Sta venendo molto bello sai ? (Almeno per me e' stupendo) e non vedo l'ora di mandarti la mia foto.

    bellissimi i tuoi pupazzi di neve!

    ti abbraccio e ti mando un bacione
    con affetto
    Vania

    RispondiElimina
  4. ..se non ci fossi, bisognerebbe inventarti !!
    Mai preso il cucito, il blog, il quilt di natale e tutto il resto come una sfida, ma solo come un occasione per condividere, in questo strano paese che è il web, una passione comune con persone geograficamente lontane; ben coscente che il tutto è un piacevole hobby, e sottolineo PIACEVOLE, ovvero: se diventa un obbligo il piacere dove sta?
    Lo sai, ho ricominciato ( per fortuna ) a lavorare, ho una famiglia: una figlia adolescente, un marito con seri problemi di salute, e una mamma che si sente sola, e quando ho voglia o bisogno di "staccare" mi siedo al tavolo da cucito, o passeggio per il bosco, o sto con mia figlia a studiare storia dell' arte, senza obblighi e senza scadenze di consegne.
    Il mio quilt va a lumaca, ma non importa, è lì, c'è..mi aspetta ed è questo che conta. Non m' importa se sarà pronto per questo Natale o il prossimo, la cosa importante è che è stato il pretesto per conoscere meglio te e Vania!
    un abbraccio grande grande
    Sonia & ..

    RispondiElimina
  5. ora va meglio, a parte il fatto che sono sveglia come un grillo a quest'ora.
    vania: il calendar quilt per ora lo metto da parte, vorrei fare un pò di natale. il tuo sarà stupendo, me lo sento.

    sonia, mi dispiace tantissimo per tuo marito. può lavorare o ci sei solo tu?

    io non ho fatto un progetto per il quilt di natale, faccio blocchi a caso e poi vedremo. Cat mi ha detto che mi aiuta lei ad assemblarlo, lei è un genietto!

    Sonia, se hai fatto un blocco, mi mandi per favore la foto che lo posto?

    un grande abbraccio bimbe.
    franci & pissi
    mi ha vista alzarmi a quest'ora e pensa sia ora della pappa :)

    RispondiElimina
  6. Certo che non deve essere una gara, ma un farsi compagnia! Come queste amanto di Annie Downs (Hatched and patched), che stanno stitcherando lo stesso quilt, con esiti diversissimi (e il bello è anche questo!) http://stitch-a-long.blogspot.com/
    Affascinante il vostro calendar quilt e le varie versioni!!! Incredibile il numero di varianti e di soluzioni fantastiche!

    P.S. Kokina, ho visto che a lato, proprio dove hai scritto "Calendar quilt terminati", hai messo la foto di un quilt con il gatto tra le canne palustri... me ne sono innamorata! Sapresti dirmi di più su quel pattern?

    RispondiElimina
  7. Ehi! Guadrate cosa ho appena trovato! Questo sì che era un modo per assemblare i calendar quilt! http://farm5.static.flickr.com/4023/4504272543_7334fb9a82_t.jpg

    RispondiElimina
  8. ciao Pepe,
    volevo lasciarti un commento sul blog ma non vedo la frase da ricopiare, porca miseria.
    ho visto che stai facendo life is beautiful e che hai vinto lo schema: bravissima!!!!!!!!
    bello il tuo stitchery.
    ho anch'io il magico libretto, i ricami sono stupendi, quando lo comincio? non lo so, ma adesso che ho visto i tuoi mi è venuta voglia. devo solo scegliere i colori. lo lascio sul tavolo da lavoro e ci penso :)

    RispondiElimina
  9. ho trovato il pannello con i gatti su ebay, questo spedisce anche in italia ed è un "compralo adesso"
    http://cgi.ebay.com/1-panel-BENARTEX-Cats-Meow-purple-cats-birdhouse-/270644143722?pt=US_Fabric&hash=item3f03a5e66a

    RispondiElimina
  10. e poi, Pepe, sei un mito!!!!!!!!!!

    è il mio sogno fare uno stitching along!!!!!!

    lo faresti un blog con me?
    dovremmo partire per gennaio.
    dobbiamo scegliere il libro da prendere, io starei sulle australiane, ho visto che ti piace Natalie Bird, naturalmente piace anche a me :)

    the gift of friendship? fantastico.
    anche sweet sentiments che tu hai già.
    oppure a thankful heart.
    anche fairy land è carino.
    pensaci :)
    baci
    franci

    RispondiElimina
  11. ciao sono daccordo quando dici che ognuno ha i suoi tempi,è vero a volte quando guardo alcuni blog,sembra che facciano a gara a chi fa di più.Non ho partecipato al calendar quilt,ma alle tue prossime iniziative,non mancherò.Mi piacciono molto i colori che hai usato per fare il quilt con i pupazzi di neve,e le stoffe viole e marroni sono FANTASTICHE.Ciao

    RispondiElimina
  12. ciao Gemma :)
    grazie della visita.
    ho sentito Rosa l'altro ieri per delle cose che le ho ordinato.
    mi ha raccontato del corso che ha fatto da te.
    è molto brava Rosa.

    so che sei bravissima, ogni tanto passo da te e vedo sempre delle cose stupende.
    ed un complimento tuo sul mio scaldotto natalizio mi fa un piacere enorme.
    è la prima volta che non uso lo schema di un libro, pupazzi di neve a parte.
    avevo voglia di marroni tenui e non di stoffe sfrenatamente natalizie.

    ora, il blog che ha segnalato pepe è stupendo ed è il mio sogno. ti immagini un quilting along così?
    sceglierei un progetto semplice, un pò di patch, un pò di appliquè, un pò di stitchery.
    una cosa un pò infantile e divertente.
    mi sembra che i libri di Natalie Bird siano molto adatti.
    e sicuramente un'australiana, le americane non sono adatte.
    aspetto il parere di Pepe.
    aspetto il parere di chiunque abbia voglia di partecipare.
    il sito di natalie bird è "the birdhouse".

    RispondiElimina
  13. Ciao
    lo scaldotto è bellissimo, mi piacciono particolarmente i colori, bravissima.
    E' una tua idea?
    Quilter

    RispondiElimina
  14. si, l'ho scritto sopra, non mi sembra un'idea così difficile :)

    RispondiElimina
  15. hai ragione......... mai io sono sempre di corsa e non leggo tutti i commenti!
    E' bellissimo perchè è semplice e i colori sono perfetti.

    RispondiElimina
  16. scusami, ti ho risposto un pò da cafona.
    ho un caratteraccio, lo sanno tutti.
    a volte so anche essere adorabile :)
    grazie tantissimo per i complimenti

    volevo uno scaldotto natalizio con i marroni, ho unito un pò di quadretti...
    è piaciuto molto anche alle mie amiche che lo hanno visto dal vero, non me l'aspettavo.

    RispondiElimina