Lettori fissi

venerdì 6 dicembre 2013

angeli e diavoli

ci sono questi

 
stasera è morto Nelson Mandela, finalmente gli hanno staccato le macchine, ma credo sia più probabile che nemmeno le macchine potessero più tenerlo in vita, categoria Diavoli di corsa.
 
sempre stasera, sono uscita a cena, fagiano e pernici, con il direttore del più importante quotidiano italiano, un Signore, tanti racconti molto interessanti, mettiamolo negli Angeli.
 
e poi c'era lui, il Diavolo per eccellenza, ma vi sembra che, dopo avermi lasciata, e non me ne frega proprio + niente, parcheggia la macchina sotto casa mia ed incomincia a baciarmi in quel modo? ma no, per favore, vai a dormire va.
mi ricorda un film con Michelle Pfeiffer ed Al Pacino, lei si lamentava che gli uomini si sentono in diritto di lavarti le orecchie con la loro lingua proprio quando la sera sei stanca e vorresti guardare un film. lui faceva il cuoco e lei la cameriera. "paura d'amare", se il titolo non è giusto mi corriggerete!
"stasera ho tanta voglia di baciarti", e che palle. sono una donna troppo educata per rifiutare un bacio da un uomo, non so se capite questo mio essere, che sempre stile è! non puoi offendere un uomo, non così. non un uomo come lui, o forse, lo puoi offendere, ed io non voglio. "allora vieni a Malindi con me?" "no, non he ho voglia".
e l'altro incalza: "andiamo a santo domingo?".
non vado da nessuna parte, voglio starmene nella mia tana, libri, patch, mici prima di tutto: hanno sempre bisogno di me ed io di loro, adesso come non mai.
vaffanculo l'africa che mi fa schifo con tutti quei coloured men e vaffanculo santo domingo perché con te mi rompo i maroni.
sembra una storia di capricci, no, non lo è, la scelta di solitudine si paga molto cara.
un abbraccio
Francesca