Lettori fissi

lunedì 29 novembre 2010

UNA POESIA PER UNA QUILTER :)

Buona settimana a tutte :)

girellando per la rete ho trovato questa poesia "Ode a mia moglie, la quilter".
non è difficile da capire anche per chi sa poco l'inglese.

Ode to My Wife the Quilter
(Author Unknown)


She learned to quilt on Monday.
Her stitches all were very fine.
She forgot to thaw out dinner,
so we went out to dine.

She quilted miniatures on Tuesday.
she says they are a must.
They really were quite lovely.
But she forgot to dust.

On Wednesday it was a sampler.
She says stipling's fun.
What highlights! What Shadows!
But the laundry wasn't done.

Her patches were on Thursday -
Green, yellow, blue and red.
I guess she was really engrossed;
She never made the bed.

It was wall hangings on Friday,
In colors she adores.
It never bothered her at all,
The crumbs on the floors.

I found a maid on Saturday.
My week is now complete.
My wife can quilt the hours away;
The house will still be neat.


Well, it's already Sunday.
I think I'm about to wilt.
I cursed, I raved, I ranted,
The MAID has learned to QUILT

domenica 28 novembre 2010

ragazze!!!!!!!!!!!!!!!!!

io non sono una blogger nata.
ma troverei carino postare sui vostri il logo dello stitching along natalizio.

lo si fa sempre... o no?

dovrebbe essere una cortesia per il blog ospitante, mi sbaglio?
se sbaglio ditemelo.

e dovrebbe essere un modo per pubblicizzarlo, non il blog, ma il lavoretto natalizio, magari c'è in rete qualche blogger alla quale piacerebbe partecipare.

i commenti a questo post li trovo assolutamente inutili e gradirei non trovarne.

grazie
kokina

mercoledì 24 novembre 2010

STITCHING ALONG DI NATALE

Alessandra , pare strano, ma ha avuto una bellissima idea.

uno stitching along natalizio.





diamo ad Ale quel che è di Ale.
L'idea è sua, fa la ringhiosa antipatica, ma è una signora e mette il mio nick davanti al suo.
(io faccio solo la parte della giovane praticante....
giovane? NO! ma si dice così).







un table runner?
due tovagliette?
una tovagliotta?
un fuori porta
un centro tavola?



la tovagliotta sarebbe un coprimacchia, una misura tipo 80 x 80.
questa mi piace.
aspetto idee, adesioni e poi si parte.

soprattutto aspetto l'idea di Alessandra.
baci
franci

la parola d'ordine è: "alzare le chiappe veloci" :)


Aggionamenti: gli oggetti tra i quali scegliere sono, per ora:
- un table runner
- una tovagliotta di circa 80 x 80 (un copri macchia, dipende dalla misura del vostro tavolo, può essere anche rotonda)
- un fuori porta da appendere.
- un centro tavola
- un non so che da appoggiare sul divano:  un antimacchia per i bambini ed i mariti che mangiano le patatine e si puliscono le dita sul divano di seta.
- una cosa da appendere alla finestra.
- un sotto albero
- un sotto candele che prende fuoco
- decorazioni per l'albero
- un pannello
- una borsa
- una bandana con papà natale per le culone che vanno nei paesi caldi. (stupenda!!!!!!!!!!!!)
- un copriagenda o quadernone
- una cartella imbottita per il portatile (bella quest'idea)
- un ricamo (stitchery, punto XXX) montato a pannello.................. insomma: un oggetto natalizio di stoffa.

adesso non mi viene in mente altro.


Ale? grazie per il tuo aiuto preziosissimo!!!!!!!!!!!
(va a dar via il tuo dolce  culo.............hahahahahahahahahahahahahaaaaaaaaaaaaaaaaa)
sei presidente del club: "armiamoci e partite"?
voglio la tessera!

ho messo il logo e la lista di chi partecipa.
chi non è sicura ha il punto di domanda.
ci si può iscrivere anche due giorni prima della scadenza, ma la scadenza va rispettata.



VIETATO: presine, guanti da forno, grembiuli ed asciugapiatti con applicazioni.

OBBLIGATORIO: tema natalizio
-  scadenza: va bene il 23 dicembre? rispondetemi per favore.
- pubblicherò le foto tutte insieme, lo stesso giorno.

  @Antonella: dimmi per favore cosa non ti è chiaro.
pensa ad un oggetto natalizio che ti piacerebbe fare.
sono andata a riguardare il tuo blog, con il cucito creativo sei molto brava.
con l'uncinetto sei una maga.
potresti fare.... qualcosa misto di stoffine con dei fiori natalizi in uncinetto....una borsa per la spesa?
quello che vuoi.
ci tengo molto che tu partecipi, sei nel calendar e stai facendo un lavoro molto carino, dai!!!!!!!!!!!1
se non sono stata chiara, dimmelo, non farti problemi.

ho mal di testa :)

buon divertimento!
kokina

ho cambiato il logo, quelle robe country non me gustano.



questa sono io nei miei sogni







questo è il logo che ho scelto, senza l'approvazione di aless.erre che d'ora in avanti  chiamerò: "la comparsa" :)))))))


nanna bella a tutte.
kokina


dimenticavo due cose:
a lavoro finito, fate una foto e spedite per favore a me:

sarebbe carino postare il logo sul vostro blog.
anche perchè è stupendo e ci è costato un sacco di lavoro!

ringraziandovi anticipatamente.
vostra
kokina
































sabato 20 novembre 2010

DRESDNER PLATES: UN LIBRO PER LA MIA AMICA SONYA

ciao a tutte :)

ho una super tifosa che si chiama sonya. mi ha scritto da poco, abita in svizzera, non mi ricordo + dove :)

è una super quilter, una veterana, non di età sia chiaro.

insomma, un giorno ricevo una sua mail dove mi dice che da quando ha scoperto il mio blog è kokina dipendente ed una sfilza di gentilezze tali che credevo mi prendesse per i fondelli.
invece no.

insomma: una gioia scoprire che, nonostante il mio "caratteraccio", non ho solo detrattori.

ma le mie detrattrici  mi fanno morir dal ridere, lo sapete :))))))))))))
tengo tantissimo anche a voi, spero che a furia di venire a sbirciare qui imparerete il senso dello humour perchè proprio non ci siete.


sonya vorrebbe fare un dresdner plate per sua sorella che l'anno prossimo fa un compleanno importante: 60!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

sonya, tu avevi visto questi due dresdner che avevo fatto per impararli:






sono presi da questo libro meraviglioso (simone, lele, dovete prenderelo sulla fiducia)





sonya, i miei due blocchi sono il secondo il alto partendo da sx e l'ultimo in basso a destra. misurano 18 e 24".

e c'è una bellissima sopresa per chi lo vosse acquistare: 


vendono il download a 10 dollari in meno. paghi e te lo scarichi in pochi minuti.

sul link qui sopra, potete dare una occhiata a qualche progetto del libro.


vi chiedo un consiglio sui miei due blocchi: che ci faccio?
non ho voglia di fare il progetto di copertina, avrei dovuto iniziarlo colorato.
e quindi?
baci
kokina

















martedì 16 novembre 2010

vorrei parlare seriamente, a tutte

quando ho creato questo blog ho sempre avuto nella testa l'idea di coinvolgere persone per lavorare insieme, anche se siamo lontane.

la condivisione: uno degli scopi e delle gioie fondamentali della vita.

non ho mai voluto sentito parlare del termine "sfida" nel calendar quilt, ve lo ricordate?
l'ho sempre e solo considerata una sfida solo con se stesse: portarlo a termine.
a settembre ho avuto un cedimento :)))) era un lavoro che mi aveva rotto le palle, sono un'incostante per antonomasia.
altre calendarine come me, erano, forse,  stanche.
ecco perchè in due settimane ho finito tutti i mesi... per levarmelo di torno e per darvi uno stimolo, per trascinarvi.

che senso avrebbe avuto il premio tartaruga?
non l'avete capito?
un lavoro che dura un anno, sai che palle!!!!!!!!!!!!!!!

e che senso di sollievo quando ce l'ho fatta!
adesso mi aspetta l'assemblaggio, come a voi, ma penso che l'ostacolo + grande sia superato e lo farò con molta calma.

chi lo finisce prima non è + bravo o + intelligente degli altri.

OGNUNA DI NOI HA I SUOI TEMPI.

ma il nostro calendario sarà una coperta che ameremo molto, un pezzo unico, fatto senza l'aiuto di uno schema.


adesso c'è il quilt di natale: se posto un blocco, vi prego ragazze, non voglio sentirmi dire che vi sentite in colpa (Vania: l'avrebbe detto qualcun'altra al posto tuo, sono sicura).
sei stata una delle calendarine con le palle quadre, in pochi giorni hai fatto tutti i mesi, sono molto fiera di te, lo sai vero?

e mi hai dato veramente tanta gioia nel vedere il lavoraccio che hai fatto.
ti voglio bene bimba.

il quilt di natale funziona allo stesso modo, chi fa dei blocchi a tempo perso o no, mi manda le foto ed io le pubblico.
anche questa non è una gara a chi lo finisce prima.
lo scopo è, ancora una volta, di avere uno scaldotto unico, intendo veramente unico.

mi dispiace solo che l'idea non sia piaciuta molto e che siamo solo in tre.

e per dimostrarvi che me ne fotto della scadenza, vi faccio vedere cosa sto facendo nel frattempo :)








mi manca poco, sto facendo una specie di stippling tra i pupazzi di neve.





farò delle stelle, sempre con il filo d'argento, nella fascia marrone e stop, finito.


binding marrone, assolutamente a macchina, non ho voglia di punto nascosto sul retro.

il quilt di natale va avanti con calma, molta calma.

un abbraccio grande
franci







un papà natale

buongiorno Nataline? :))))))))))))))))))))))))))


questo blocco, un pò alto, 93 cm, molto probabilmente entrerà nel quilt di natale.






lo posto per voi, ma soprattutto per Cat che lo vuole fare altezza uomo.

un bacio
franci

martedì 9 novembre 2010

PREMI PREMI PREMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ECCOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

il primo premio assegnato con una gioia infinita alla Calendarina  Brunella per aver terminato il top :)))








mi ero dimenticata di fare le foto prima di spedirlo e quindi le ho rubate direttamente dal blog di Brunella, miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii che post ha dedicato al suo premio!!!! 

a me ha dedicato delle parole stupende, mi sono commossa, e questa poesia:

""QUILTERS
Le quilters sono puntuali.....perchè non amano perdere tempo.
Le quilters sono pazienti...perchè hanno imparato ad esserlo trapuntando a mano.
Le quilters parlano sottovoce...perchè non sopportano la confusione.
Le quilters sono felici di condividere...perchè sanno che "insieme è meglio"
Le quilters hanno sempre in tasca un sorriso...perchè tengono le cose importanti a portata di mano.
Le quilters sono gentili....perchè amano le buone maniere....
Le quilters sono un MONDO A PARTE...............
Le riconosci subito perchè sono fatte così. "



ecco.... diciamo che amo le buone maniere, ma non sempre le metto in pratica e sono gentile perchè ho un.... CARATTERACCIO ;))))))))))))))))))

grazie ancora Brunella.
ti abbraccio forte
Franci

mi piace

quando googlizzano "kokina merda"!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
non so perchè, mi fa crepar dal ridere :))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))
ma del resto, una che vive ad ivrea, che altro può fare tutto il giorno, oltre che spararsi nelle palle dalla noia?
o morire di pizzichi?
forse si sente importante a cercare "kokina merda", non saprei!
ma mi fa ridere :))))))))))))

I MIEI FILI PREFERITI E STOFFINE NUOVE

non sono gli aurifil.

credo di averli provati tutti: yli, gutermann, cucirini, isacord, madeira, sulky...

il meglio del meglio sono, secondo me, i superior threads.

http://www.superiorthreads.com/


qui li potete vedere tutti, si sono cari, ma gli aurifil non te li regalano certo.

la gamma è pazzesca, la prima volta che li ho presi mi sono dovuta leggere e rileggere le spiegazioni per ogni tipo di filo. i basici sono i BOTTOM LINE ed i MASTERPIECE, il KING TUT per il quilting.






questi sono i primi metallics che ho preso da provare.
i brillo dell'aurifil, oltre a costare un casino, sono una bidonata indicibile. alcune rocchette non entrano nel porta fili della macchina.
quando la rocchetta arriva nemmeno a metà, il filo si incastra, tira, e la rocchetta si alza e resta appesa come un impiccato.

l'effetto di entrambi è molto bello perchè sono appena appena brillanti, non sono sfacciati, danno un luccichio delicatissimo.





mi è arrivata anche la linea completa dei LIVING COLOURS, uno spettacolo





non ho ancora tolto la plastica per la fretta di fotografarli, sono da vedere, dei colori meravigliosi, titolo 40.


e poi ho osato con questi




i RAZZLE, stupendi per lavori natalizi.



e poi arrivano le stoffine nuove, un pacco da fatquarter shop da far paura!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!





LAKEHOUSE
non è una collezione nuova ma la lumavo da tempo :)

















I LILAC PARADE DI BUGGY BARNS, una collezione così merita un progetto speciale. un viola da impazzire, accoppiato con un marrone da sballo. i colori delle foto non gli danno giustizia.




vedete anche gli scozzesi viola e marroni nei fat quarter? credo prenderò una yarda anche degli scozzesi, anzi, non credo, ne sono certa :)









e poi le mie adorate kansas trouble quilters con l'ultima collezione BUTTERFLY GARDENS, molto country, adattissime per un quilt di Kim Diehl.


e per finire





un patch di boxer  nuovi :)))))))))
naturalmente presi on line qui:




a + tardi e buon pranzo a tutte.
un bacio
franci


























lunedì 8 novembre 2010

post-operatorio pissi

a mezzogiorno mi chiama la dottoressa: "signora, tutto bene, venga pure a prenderlo verso l'una"

bollettino medico delle 13.00: "gli esami del sangue sono perfetti, l'ecografia ai reni pure.
adesso è ancora sotto effetto dell'anestesia. rifà l'antibiotico mercoledi e venerdi, le ho già preparato le siringhe da mettere in frigo"

(gli annuso subito la bocca cercando l'alitone fetente anti vampiri: sparito)

"gli ho tolto 4 denti, ma di fatto due perchè gli altri due erano marci"

(e che schifo!!!!!!!!!!!!!!! sono anni che mi lamento dell'alito, pulizia dei denti.... antiinfiammatori,...  cosa aspettavano non si sa).

"stasera non avrà sicuramente voglia di mangiare, eventualmente gli dia solo un pugnettino piccolo piccolo di crocchette"

bollettino medico delle 19: pissi è in piedi, come un ubriaco, vicino alla scodella della pappa dalle 17, non si siede, l'ho preso in braccio e portato con me.
niente da fare: barcolla fino alla cucina ed alla scodella.
ha già mangiato 4 piattini di crocche.
e da li non si muove più.

mercoledì 3 novembre 2010

CALENDAR QUILT OTTOBRE

 mi dovete scusare Calendarine, sto dormendo da due giorni e mi sono dimenticata di postare le foto di ottobre.



Laura di Magicamente Mem






Marina di "Scrap & patch"




Anna di "Quattro mani creative"




Anna Maria di "Agape quilt"





Vania di "Fiabe di pezza"













questi sono pezzi di settembre ed ottobre, quando l'ho finito mi sono dimenticata di fotografare i singoli mesi.
grazie Cat per la bellissima scritta, l'ho ricamata in argento ed in viola, dal vivo è molto carina.



BABSI





Alessandra di "Pasticci di fantasia"













martedì 2 novembre 2010

MINATORI CILENI: SE FOSSE SUCCESSO IN ITALIA.

Ho l'impressione che sarebbe veramente andata così:


Se fosse successo in una miniera italiana, le cose sarebbero andate così:
 


1° giorno: tutti uniti per salvare i minatori, diretta tv 24h, Bertolaso sul posto.


2° giorno: da Bruno Vespa plastico della miniera, con Barbara Palombelli, Belen e Lele Mora.

Santoro, ad AnnoZero, dimostra inequivocabilmente che è colpa di Berlusconi.

3° giorno: prime... difficoltà, ricerca dei colpevoli e delle responsabilità:

BERLUSCONI: colpa dei comunisti.

DI PIETRO: colpa del conflitto d'interessi.

BERSANI: ... ma cosa ... è successo??

BOSSI: sono tutti terroni, lasciateli la'.

CAPEZZONE: non è una tragedia è una grande opportunità ed è merito di questo governo e di questo premier.

FINI: mio cognato non c'entra.

4° giorno: TOTTI: dedicherò un gol a tutti i minatori.

5° giorno: IL PAPA: faciamo prekiera ai minatori ke in qvesti ciorni zono vicini al tiavolo!!

6° giorno: cala l'audience, una finestra in Chi l'ha visto e da Barbara D'urso che intervista i figli dei minatori: "dimmi, ti manca papà?'"

dal 7° all 30esimo giorno: falliscono tutti i tentativi di Bertolaso, che viene nominato così capo mondiale della protezione civile.

Dopo un mese, i minatori escono per fatti loro dalla miniera, scavando con le mani.

Un anno dopo, i 33 minatori, già licenziati, vengono incriminati per danneggiamento del sito minerario.

Ma è successo in Cile.... ci siamo salvati!!!